Storia

L’hotel Polonia è stato costruito nel 1890, in un'epoca in cui Toruń apparteneva alla partizione della Prussia. La città allora si chiamava Thorner Hof. Il primo proprietario è stato Zygmunt Wojdak. Durante l'occupazione tedesca, il nome dell'hotel non è cambiato. Dopo la guerra quando al potere sono saliti i comunisti cioè nell'aprile del 1946, l’Hotel Polonia è stato meticolosamente esaminato e descritto.

"Come risultato dell’inventario effettuato all’ Hotel Polonia l’11/04/1946 risulta che l’hotel dispone di 36 camere singole e doppie, le camere sono dotate di illuminazione elettrica, arredamento, letto, un lavandino con acqua corrente, inoltre l’Hotel possiede un riscaldamento centralizzato. Ogni piano possiede un proprio bagno. Le colazioni per gli ospiti vengono servite al piano terra, nel locale ristorante gestito dal proprietario in persona. I gabinetti e i bagni con il lavandino si trovano su ogni piano tra cui una per le donne. In termini di servizi igienico-sanitari, il livello di igiene nelle camere e dei servizi dell’albergo in cucina nel ristorante è risultata essere soddisfacente."

Questo protocollo è stato siglato il 1946/11/04.

La commissione era composto da:
Un rappresentante della Camera di Commercio, un rappresentante del Dipartimento di Architettura Costruzione Conservazione, un rappresentante del Dipartimento della tutela della Salute e della Sanità.

Successivamente l’hotel è stato completamente modernizzato e ristrutturato. Oggi, l’Hotel Polonia offre servizi alberghieri di alto livello. La location strategica dell’hotel influisce notevolmente sull'offerta proposta dal nostro hotel.